Cerca

Scuola, arriva guida per scegliere Istituto tecnologico superiore

Roma, 30 mag. (askanews) – Lavoro, formazione e sbocchi professionali per i diplomati degli Istituti Tecnologici Superiori. Ne parla la Guida agli ITS Academy 2024/2025 per aiutare gli studenti a orientarsi nella scelta. Il manuale, realizzato da Campus con il patrocinio di Rete ITS Italy, è stato presentato oggi all’Auditorium di Unioncamere dove sono intervenuti Guido Torrielli, presidente di Rete ITS Italy, Giuseppe Recinto Capo Gabinetto Ministero dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Schiboni, assessore Istruzione e Lavoro Regione Lazio, Domenico Ioppolo, amministratore delegato di Campus Editori. 

Il volume illustra indirizzi, corsi e figure professionali dei 146 Isituti Tecnologici Superiori, suddivisi nei 10 macro-settori: energia; mobilità e logistica; chimica e nuove tecnologie; agroalimentare; casa e ambiente costruito; meccatronica; moda; imprese e terzo settore; beni culturali e turismo; comunicazione e dati. I percorsi ITS hanno una durata di 2mila ore se biennali e 3mila se triennali, di cui almeno il 35% delle ore deve essere svolto in stage presso aziende. Ed è proprio lo stretto legame con il mondo industriale che rende questi percorsi formativi fondamentali per il settore terziario. Basti pensare che l’80% dei diplomati trova lavoro a un anno dal diploma. I profili professionali maggiormente richiesti appartengono all’area elettronica, informatica e meccanica. 

Gli ITS sono in continua crescita: nel maggio 2023 le Fondazioni ITS erano 129 con 726 corsi attivi, un anno dopo sono 146 per oltre 1000 corsi. Gli iscritti erano 19.137 contro gli oltre 25mila di oggi. Il volume sarà inviato a tutte le scuole secondarie di secondo grado entro il 6 giugno, prima della conclusione delle lezioni scolastiche, agli Informagiovani e agli Uffici Scolastici Regionali e sarà scaricabile dal sito www.salonedellostudente.it 

“I corsi ITS si fondano su un profondo e continuo confronto diretto tra le imprese e gli ITS che, analizzando le figure professionali di cui necessitano, co-progettano i piani di studio e i contenuti dei percorsi formativi, garantendo a tanti neodiplomati un’occupazione rapida e qualificata”, ha dichiarato nel corso della presentazione Guido Torrielli, presidente di Rete ITS Italy.

I nostri articoli recenti:

Skip to content